Questo focus è dedicato principalmente a fare un po’ di chiarezza per identificare quali siano gli standard tecnici più idonei per affrontare una gara come la Hero. Ci concentreremo principalmente sulla tipologia piuttosto che sul marchio, dando maggiore attenzione al dettaglio tecnico che caratterizza poi l’utilizzo della MTB stessa.

Nonostante le molte ed ovvie discese presenti sul tracciato della Hero, possiamo serenamente dire che questa gara si svolge prevalentemente in salita, i tratti in discesa anche se tecnici non fanno la differenza, anzi a volte portano ad inutili cadute causate dalla fretta di recuperare terreno nei tratti veloci.

In primis dobbiamo dire che affrontare una lunga discesa, con poca lucidità, braccia e gambe stanche, aumenta di fatto il rischio di caduta e quindi l’eventualità di compromettere la propria gara e noi questo proprio non lo vogliamo..

caduta

Inoltre non si tratta di una gara di Enduro, tantomeno di DH… quindi sulla base di questa considerazione possiamo già orientare la scelta della nostra MTB verso una categoria XC-Marathon.
All’interno di questa categoria le possibilità che il mercato offre sono molteplici, abbiamo sia le Front da 26/27.5/29 con escursioni variabili 80/100mm, sia le Full sempre di pari diametro ruota con escursioni variabili 100/130mm.

Noi crediamo che l’escursione massima per gare di questo genere sia 120mm, oltre cambiamo categoria di MTB e quindi anche il tipo di utilizzo per cui la biga è stata concepita. A variare non sono semplici dettagli, qui non si tratta di un deragliatore posteriore più o meno performante, di un manubrio con più o meno Rise, si tratta principalmente di Geometrie.

front full

I telai moderni sono studiati per affrontare al meglio un certo di tipo di utilizzo, quindi anche le loro geometrie sono calcolate per la ricerca della massima performance nella disciplina per cui la bici è stata progettata.
Per capirci una MTB Front da “XC” escursione 100mm avrà una geometria telaio pensata per la pedalata, quindi le sue misure saranno volte ad ottimizzare questa caratteristica, una MTB da “Enduro” invece andrà a soddisfare necessita differenti ad esempio maggior controllo in discesa, maneggevolezza nei cambi di direzione ecc.. quindi anche le geometrie telaio saranno differenti.

mtb_full_geometry_details

Per geometrie intendiamo la relazione delle quote telaio che legate insieme ne determinano forma ed utilizzo, le variabili sono molte, angoli di sterzo aperti o chiusi, lunghezza “Top Tube”, passo, lunghezza carro posteriore, diametro canotto, asse ruote, altezza movimento centrale da terra,lunghezza “Seat Tube” ecc..
Per ora lasciamo perdere la componentistica ma nei prossimi Tech scenderemo nello specifico di tutto ciò che va al di la del telaio.

Noi di “Become a Hero” eleggiamo MTB perfetta per una gara di questo tipo una bella Full 100/100mm, quindi una bici “bi-ammortizzata” con escursione anteriore/posteriore 100mm con il diametro ruota che preferite.
Secondo noi questa è la scelta giusta, si tratta di un mezzo che bloccando le sospensioni con gli appositi “Lockout”, garantisce ottima pedalata in salita ed in piano, perdonandovi molto in discesa dove invece una qualsiasi front necessiterebbe di maggior tecnica di guida causa la mancanza della sospensione posteriore.

In generale queste sono le linee guida per iniziare a progettare la propria Hero partendo dal mezzo di trasporto..!!

Ovvio che nulla vi impedirà di fare la Hero con la Graziella… alla fine quello che serve sono le gambe ma di sicuro non potrete fare la Dakar con la Smart, quindi fate la scelta giusta e spendete bene i vostri soldi..

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata