Al termine di un’intera stagione di utilizzo facciamo il punto sui materiali che abbiamo strapazzato durante l’anno.
Oggi è il turno delle scarpe Nothwave Explorer GTX
Dopo la prima partecipazione alla Sellaronda Hero era emerso un problema non di poco conto dovuto in particolare un un tratto della gara in cui praticamente non pedali ma la bici ti tocca spingerla: la famigerata quanto temuta salita dell’Ornella! un tratto durissimo con oltre 900mt di dislivello e pendenze dal 23 al 33 % che dopo Arabba ti porta fino al Sourasass. Una salitaccia che peggiora man mano che i mt passano. In certi tratti la pendenza è così accentuata che si fa fatica persino a spingere la bici, oltre al fatto che si tratta di terreno pietroso smosso. Uno di quei posti dove in molti cedono psicologicamente..

ornella

Fondamentali per tratti impegnativi come questo sono le scarpe che devono essere quindi anche comode per camminare
Al contrario di quelle con sua rigida le Explorer GTX si presentano con una calzata particolarmente comoda e una suola in “vibram” dove si integra perfettamente l’attacco per le tacchette, in questo caso spd

suola-vibram

la tomaia è caratterizzata da una membrana in “goretex” che rende queste scarpe praticamente impermeabili ma traspiranti
certo questo non vi proteggerà in caso di pioggia particolarmente intensa in quanto l’acqua vi entrerà comunque dalla caviglia ma diventa molto interessante quando l’ambiente è molto umido, quando si passa in tratti con erba alta e bagnata. Qui il fatto tra avere i piedi bagnati e asciutti fa la differenza ed pè proprio in questi ambiti che questo modello hanno il loro punto di forza

northwave-explorer-gtx-b_24700

Il sistema di chiusura è costituito da una pratica fibbia che tira praticamente due lacci.
Non mi ha convitno molto esteticamente anche perchè i laccetti una volta stretta la fibbia rimangono abbastanza svolazzanti e a rischio “aggancio” con rami vari ma devo dire che dopo un anno di utilizzo intenso non ho mai avuto problemi al contrario di quanto pensassi. Comunque è una cosa che si potrebbe rivedere, magari dotandola di chiusura tipo “boa” che quantomeno renda la linea più pulita

t3a4279

il prezzo varia molto a seconda che le si acquistino dai negozi oppure on-line, dipende anche dai vari tipi di offerta del momento. In media si trovano dai 130 alle 150€, noi abbiamo approfittato di offerte di fine serie pagandole qualcosina meno. In caso di acquisto sul web è sempre buona norma andare da un rivenditore e provare prima il numero, per essere sicuri poi di acquistarle della taglia corretta in quanto non tutte le scarpe vestono allo stesso modo.

Scarpe che si possono usare in tutte le stagione, le abbiamo usate nelle fredde uscite invernali così come nelle aride gare estive senza patire mai particolarmente caldo o freddo. Sono molto facili da pulire con uno straccetto umido ma devo confessare che nelle peggiori situazioni sono dovuto ricorrrere all’idropulitrice…

PRO:
comodità
linea
impermeabilità

CONTRO:
prezzo non bassissimo
sistema di chiusura da rivedere

tutto sommato delle ottima scarpe, ci sentiamo di consigliarle.
Forse non del tutto indispensabile la membrana in goretex in quanto se piove a dirotto l’acqua entra comunque dalla cavigla ma comunque sempre meglio averla che non. In caso di modello senza membrana probabilmente si riesce a risparmiare qualche soldino

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata